Festa di san Maurizio

14 gennaio 2024

Festa di san Maurizio

Domenica 14 gennaio si è svolta la festa di San Maurizio, patrono della Parrocchia di Re e degli Alpini. Le messe della giornata sono stare celebrate presso l'altare dedicato al Santo. Alle 11 ha presieduto la Messa Padre Giancarlo, Rettore del Santuario. Suonava l'organo Ramoni Alessandro, cantava il piccolo coro, mentre Francesco Ramoni eseguiva dei brani con la tromba. Seduti sugli scranni del coro vi erano gli Alpini di Re con il caratteristico cappello. Due di loro sostenevano un prezioso cimelio storico : lo stendardo di San Maurizio, la cui foto si trova sopra. Era presente il Sindaco di Re, ingegner Massimo Patritti, accompagnato dal Gonfalone del Comune. Tante le persone che gremivano il Santuario. All'inizio  della Funzione il celebrante salutava i presenti in particolare il Sindaco e gli Alpini. Durante l'omelia ha sottolineato due aspetti della figura di San Maurizio. Il primo consiste nella fedeltà al suo lavoro. Egli, generale dell'impero romano, a capo della leggendaria Legiona Tebana egizio-romana,  si era trasferito in Gallia. Il compito della legione era di assistere militarmente l'imperatore Massimiano nella difesa contro i Quadi e Marcomanni, barbari che dal fiume Reno tracimavano nella Gallia, e di sottomettere le popolazioni ribelli locali. Accanto a questo Padre giancarlo evidenziava il secondo aspetto: uomo di fede. L'imperatore Massimiano ordinò di sterminare alcune popolazioni locali del Vallese convertite al cristianesimo, ma molti soldati tebani si rifiutarono. Per punizione Massimiano ordinò che tutti i componenti della legione venissero massacrati sul posto La fede l'aveva portato a disobbedire agli ordini ingiusti dell'imperatore. L'omelia chiudeva con il toccante ricordo dei tanti devoti di San Maurizio che ci hanno preceduti nel cammino della Fede. Prima della benedizione finale è stata recitata la suggestiva preghiera dell'Alpino.

Al termine della Messa si è snodato un corteo, aperto dallo stendardo  di San Maurizio. La meta era il monumento degli Alpini, dove si è suonato uno struggente silenzio in memoria degli Alpini andati avanti.

Foto gallery


Guarda le foto →

NOTIZIE

Le vetrate della Basilica

martedì 11 giugno 2024



Il Giubileo

giovedì 16 maggio 2024


Il Trattato della Vera Devozione

giovedì 02 maggio 2024


La Messa del Miracolo

mercoledì 01 maggio 2024


Elenco completo →