Basilica di Re (VB)

IN GREMIO MATRIS SEDET SAPIENTIA PATRIS

Il Miracolo →
Altare Santuario
ALTARE DEL SANTUARIO

L'Altare della Madonna con l'affresco del miracolo da cui scaturì il sangue il 29 aprile 1494.

webcam 2
ALTARE DELLA BASILICA

L'Altare della Basilica consacrata il 4 agosto 1958 dal Vescovo Gremigni.

tour virtuale
VIRTUAL TOUR

Visita virtuale del Santuario, della Basilica e della Cripta sottostante (realizzazione colnaghi.net).

NOTIZIE

Festa di S. Maurizio

Festa di S. Maurizio

17 gennaio 2021

Gli alpini nel presbiterio della Basilica a fare corona all'altare. Questa è l'immagine suggestiva che si presentava ai tanti che hanno partecipato alla messa delle 11. La presenza degli alpini, tutti con il loro caratteristico cappello, alcuni anche con i gagliardetti di sezione o di gruppo,  era dovuta al fatto che oggi si celebrava la festa del Patrono della Parrocchia di Re, S. Maurizio martire, protettore anche del Corpo degli Alpini. La Sezione degli Alpini di Domodossola era rappresentata dal presidente Giovanni Grossi, il Comune di Re dal Sindaco ingegner Massimo Patritti. Celebrava un alpino in congedo: don Piercarlo Comazzi, penitenziere del Santuario. Nel lontano 1983 aveva svolto il servizio di leva a Trento. La funzione era allietata dai canti eseguiti dal Piccolo coro, diretto dalla maestra Patrizia Locatelli. All'organo accompagnava i canti Alessandro Ramoni; alla tromba il figlio Francesco. L'omelia è stata svolta da Padre Giancarlo, Rettore del Santuario. Guardando lo stendardo di S. Maurizio, che campeggiava al fianco dell'ambone, egli ha ricordato la testimonianza di coerenza cristiana offerta da Maurizio e dagli altri compagni, soldati dell'esercito romano, che preferirono il martirio all'obbedienza all'ordine dei comandanti, che contrastava la morale cristiana. Riferendosi al monumento, che da lì a poco sarebbe stato inaugurato, ha esortato i presenti a lasciare segni tangibili del nostro operato nelle vicende del quotidiano. Traendo poi ispirazione dalla preghiera degli Alpini, il cui Incipit è Su le nude rocce, il predicatore invitava ad aggrapparsi alla Roccia che è Cristo. Al termine della funzione l'alpino Ivano Valente ha recitato la preghiera. In seguito i partecipanti si sono spostati presso il Piazzale degli Alpini. Lì infatti, vi era il monumento avvolto dal tricolore. Dopo il saluto del presidente sezionale e del sindaco  ha preso la parola il Capogruppo di Re Pio Cantadore. Visibilmente emozionato ha spiegato a tutti il valore simbolico del monumento che, dopo l'alzabandiera, è stato scoperto e benedetto.

 


Mercoledì

Mercoledì

13 gennaio 2021

Mercoledì è il giorno che la devozione di tanti cristiani dedica a San Giuseppe. In questo mercoledì vogliamo proporre la preghiera che Papa Francesco pone a conclusione della Lettera apostolica:

 


Il Santuario sotto la neve

Il Santuario sotto la neve

05 gennaio 2021

Quella che proponiamo ai nostri benevoli lettori è un'immagine inusuale. Dall'ultima copiosa nevicata, infatti, è trascorso tanto tempo. Dall'inizio del mese di dicembre tante sono state le mattine in cui, aprendo la finestra, abbiamo visto  il Santuario coperto dalla neve. Le nevicate sono state numerose ed abbondanti. Sommandole tutte possiamo dire di aver superato il metro e mezzo. Questo evento ci ha aiutato a percepire un po' di più il clima natalizio. Ci vengono in mente le parole di un canto composto dal celeberrimo maestro Bepi de Marzi, Signore delle cime: «Santa Maria, Signora della neve, copri col bianco, soffice mantello».  Nell'attesa che le condizioni sanitarie e quelle metereologiche permettano ai tanti devoti di venire quassù, vi assicuriamo il nostro ricordo davanti all'immagine della Madonna.

 


CINQUANTA !

CINQUANTA !

04 gennaio 2021

Una ciotola confezionata con rametti e foglie tipiche del tempo natalizio, due lumini e due cifre che indicano il numero 50. Il tutto posato sulla balaustra antistante l'altare della Madonna. Un segno evocativo di un traguardo importante: 50 anni compiuti proprio oggi. A raggiungere questo traguardo una persona che ha dedicato la sua vita ad allestire nel miglior modo possibile l'altare più importante del Santuario. Una persona che è rimasta nel cuore dei molti che l'hanno conosciuto ed apprezzato per la sua semplicità e per la sua umanità. Oggi il nostro caro Marino avrebbe compito 50 anni. Un giorno che era una grande festa: tanti gli si facevano presenti con un segno del loro affetto. Anche oggi, che non è più con noi, abbiamo voluto dedicargli due segni della nostra gratitudine: la ciotola, di cui sopra, e la messa celebrata alle 11 da P. Giancarlo affiancato da don Piercarlo e da P. Massimo. Con le tante persone che lo ricordano affidiamo Marino alla Madonna di Re!

 


CORDE PATRIS

CORDE PATRIS

29 dicembre 2020

Nella solennità dell'Immacolata Papa Francesco pubblicava un lettera apostolica dal titolo Corde Patris. Infatti il testo italiano comincia con queste parole: «Con cuore di Padre: così Giuseppe ha amato Gesù, chiamato in tutti e quattro i Vangeli "il figlio di Giuseppe"». Con questa lettera il papa indice un anno speciale, dedicato al padre terreno di Gesù, che si concluderà l'8 dicembre 2021. Durante questo periodo i fedeli sono invitati «ad accrescere l'amore verso questo  grande santo, implorandone l'intercessione ed imitandone le virtù e lo slancio». In Santuario abbiamo accolto con gioia l'invito del Papa ed abbiamo subito esposto in Basilica la statua di S. Giuseppe. Contiamo, inoltre, d'indire opportune iniziative perché la devozione a questo grande santo cresca in mezzo a noi. Nella cripta del Santuario si venera un'icona di S.Giuseppe, così come è stato dedicato a S. Giuseppe il vasto Parco sottostante la Basilica. Ci è caro riportare una preghiera a S.Giuseppe che Papa Francesco recita ogni giorno:

 


Il Santuario ed il parco visti dall'alto


il giardino della Madonna in primavera

Festa dei bambini 2020


celebrata in tono minore

Messa in suffragio di Marino


Un anno dopo una folla grata lo ricorda con affetto e prega per lui

quarant'anni di grazia


la comunità di Re festeggia P. Julita che celebra il quantesimo anno di sacerdozio

Messa di Natale


Festa di S. Maurizio


inaugurazione del monumento degli Alpini

AVE MARIA

È per mezzo della Santa Vergine Maria che Gesù Cristo è venuto al mondo ed è ancora per mezzo di Lei che deve regnare nel mondo. San L. Grignion de Montfort, Trattato della Vera Devozione a Maria, 1
Io sono tutto tuo, e tutto ciò che è mio ti appartiene, mio amabile Gesù, per mezzo di Maria, tua Santa Madre. San L. Grignion de Montfort, Trattato della Vera Devozione a Maria, 233
La Vergine è la via regale per la quale il Salvatore è venuto a noi, perché è dal suo seno che Egli è sgorgato... San Bernardo di Chiaravalle
Non è questo forse il Santuario per eccellenza in cui le anime sono chiamate a consacrarsi tutte a Gesù, Sapienza incarnata, per le mani di Maria? Venerabile don Silvio Gallotti
Maria per noi non è solo una figura a cui ispirarci. È la Madre dalla quale dobbiamo sentirci rigenerati e formati…. Ella è presente nella nostra vita, opera in noi come la madre opera nel figlio. Maria ci è Madre! Padre Franceco M. Franzi

VIDEO GALLERY

La devozione alla Madonna

La devozione alle Madonnelle per strada: la racconta in studio Don Gaetano Corvasce.
TV2000 - 16 feb 2017

Santuario Madonna del Sangue di Re

Venendo dalla Svizzera, attraverso le Centovalli, oppure salendo da Domodossola attraverso la Valle Vigezzo, non si può non rimanere colpiti dall’imponente spettacolo della cupola del Santuario di Re con i suoi 51 metri di altezza.
Distretto Turistico dei Laghi - 15 feb 2016

Il Miracolo di Re

Gli alunni delle scuole elementari di Re testimoniano con questo loro racconto del miracolo avvenuto più di 500 anni fa, come questo sia tutt'oggi un patrimonio di identità e fede condivisa qui in Valle Vigezzo.
Alessandro Giovanella - 24 nov 2011